Book Nomination

imagesHo ricevuto dalla simpatica Lettrice Segreta il Book Nomination, un nuovo tipo di scambio/condivisione tra blogger che prevede di postare una citazione tratta da un libro seguita poi dalla nomina di altri cinque blogger che a loro volta possono, se lo desiderano, perpetuare la mission sulle loro pagine. Mi sono documentata un po’ in giro, e ho letto che il “book-nomination” è nato su facebook in contrapposizione alla “nek-nomination”, che prevedeva la realizzazione di un video dove il nominato doveva ingurgitare nel minor tempo possibile una grossa quantità di alcool, con la successiva nomina di altri sciagurati che lo seguivano a ruota. Poi qualcuno di intelligente ha deciso di spezzare questa catena nociva inventandosi il book-nomination, dove il nominato invece del bicchiere prende in mano un libro, ne sceglie un brano tra quelli che preferisce e lo riporta nella sua pagina citandone autore e titolo, invitando poi gli amici a fare altrettanto. Non so fino a che punto questa storia sia vera, però nel suo finale non mi è dispiaciuta, e visto anche che tale compito non implica un grosso impegno in termini di tempo ho deciso di onorarlo. Inoltre penso anche che questa iniziativa, se è nata veramente per contrastare l’abuso di alcol tra i giovani sostituendolo con l’amore per i libri e la lettura, non sia da sottovalutare… ma anzi da promuovere.
Continua →

LIEBSTER AWARD, con un po’ di ironia

liebsteraward

Ieri ho ricevuto un Liebster Award, non chiedetemi cosa sia perché non ne ho la più pallida idea, e poi sono certa che già lo conoscete tutti, anche se fate spallucce… da quello che ho capito è un premio che si scambiano i bloggers tra di loro per consolarsi, coccolarsi e sostenersi a vicenda. Insomma, che vitaccia sarebbe quella del blogger se ogni tanto non ricevesse qualche piccola gratificazione? Volete mettere la fatica di scrivere gli articoli e poi controllarli, rileggerli e modificarli, rileggerli e ritoccarli, rileggerli e (finalmente) postarli… e poi anche andare a vedere ogni volta i commenti, raccogliere le obiezioni, sopportare le lagnanze. Insomma, senza un premiuccio che ogni tanto ti cade sulla testa dal cielo (o meglio dal web), si farebbe fatica ad andare avanti.

Va bè, le regole da seguire – così mi dicono – sono le seguenti:

 – Ringraziare e rilinkare il blogger che ha presentato la candidatura;
(mi viene automatico, persona educata sono)

 – Rispondere alle 10 domande poste da chi ci ha nominato;
(ehm, un po’ imbarazzante, ma dipende poi dalle domande)

 – Nominare altri 10 blog con meno di 200 followers;
(mah, secondo me non è poi la quantità che conta…)

 – Proporre ai candidati 10 domande;
(questa cosuccia mi sembra più divertente!)

 – Andare sui singoli blog e comunicare loro la nomina.
(ok, vado… ma prima sorbitevi il resto qui sotto)

Continua →