Ringraziamenti

Questa volta veloci e stringati, ma non per questo meno sentiti. E anche anticipati, perché vorrei riservare l’ultima parte del mese alla Giornata della Memoria, visto che sto rileggendo una testimonianza molto significativa.
Con gennaio concludo due anni di blogging e non posso che dirmi soddisfatta. Anzi, le soddisfazioni morali raccolte nei mesi sono andate oltre ogni aspettativa, forse perché non mi attendo mai un grosso riscontro dalla cose che scrivo. Insomma, di certo non sono più brava o più simpatica di tanti altri, ma se il contatore del blog non mi inganna sembra che gli articoli, anche quelli meno recenti, abbiano registrato delle entrate abbastanza frequenti, molte delle quali provenienti dai motori di ricerca.

Questi i cinque post più letti nel 2015:

Mark Strand, il poeta dell’assenza

I racconti di Hemingway

Delitto e castigo

Uscirne vivi

Bàrnabo delle montagne

Il risultato non può che farmi piacere, perché sono letture che ho vissuto intensamente (soprattutto Hemingway, Dostoevskij e Munro), che ho assorbito a fior di pelle, e alle quali ho dedicato ogni sforzo possibile per recensirle al massimo delle mie capacità. Certamente si può fare meglio e di più, ma credetemi se vi dico che ci ho messo dentro l’anima. Parlare però di me stessa mi crea sempre dell’imbarazzo, poi succede che mi pento di aver detto cose che non volevo dire, quindi direi di piantarla subito qui e di passare ai ringraziamenti. Che innanzitutto rivolgo a tutti quelli che passano sulle mie pagine, se in modo costante o saltuario non importa. Spero solo che tra le tante analisi pubblicate qualcuno possa ogni tanto trovare il libro più adatto per sé.

Poi vorrei ringraziare dei colleghi blogger che considero ormai come delle presenze amichevoli e affettuose, seppure virtuali. Tra le varie soddisfazioni raccolte nell’anno non posso infatti ignorare quelle che mi sono giunte, spesso in modo inaspettato, dai rapporti calorosi e intellettualmente fecondi che sono riuscita a intrecciare con alcune persone. Devo premettere che tutti i link presenti nel Blogroll (colonna a sinistra) sono a mio parere meritevoli di essere visitati per la cura e competenza con cui allestiscono gli articoli. Ma come nella vita di tutti i giorni capita di legarsi di più a una persona piuttosto che a un’altra, anche nel mondo del web prendono inevitabilmente forma delle particolari simpatie. Quando infatti capita di ricevere un’attenzione costante e gentile da parte di qualcuno che magari già si stima per svariati motivi, e questo scambio si ripete più e più volte nel tempo, è difficile che non possa nascere una corrispondenza di carattere più profondo. Per quanto mi riguarda, per i sentimenti che sento di aver maturato fino a questo momento, sono in particolare sei i blogger ai quali vorrei esprimere la mia stima più aperta e sincera, se non mi frenasse il timore di apparire plateale. Mi limiterò quindi a dire che delle loro interessanti analisi non mi perdo neppure una parola, perché ogni volta è un vero piacere leggerli e anche rileggerli. Cosa non meno importante, lo ripeto, è lo scambio intelligente e costruttivo, talvolta scherzoso ma sempre educato, che si è stabilito tra noi nel corso del tempo e che sembra migliorare ogni giorno di più. O almeno, così mi auguro.
Segnalo qui di seguito i loro link, senza ordine di preferenza: per me sono tutti sullo stesso piano, anche se hanno interessi diversi e modi diversi di presentare le loro letture.

Athenae Noctua

Tommaso Aramaico

Non Solo Proust

Asterismi letterari

La libraia virtuale

Il profumo della carta

Vorrei invitarvi – e scusatemi se insisto – a prendervi un attimo di tempo per visitare i loro blog, perché meritano veramente per la qualità degli articoli pubblicati, che sono sempre dotti, approfonditi, ma nello stesso tempo scorrevoli, piacevolissimi da leggere, curati ogni volta con grande passione e taglio originale. Cosa non meno importante, dietro queste pagine ci sono delle persone sempre gentili e disponibili. Persone educate che rispondono volentieri ai commenti, che ricambiano le attenzioni e le gentilezze ricevute, che si prodigano in consigli e segnalazioni aggiuntive, che si mostrano disponibili allo scambio culturale, all’arricchimento reciproco. E questa non è affatto una cosa da poco in un mondo dove c’è gente che tende invece a mettersi su un piedistallo per far mostra di sé, come se il fatto di detenere una certa cultura fosse un privilegio da esibire piuttosto che un dono da condividere con gli altri.

Un attimo ancora, non ho finito con i ringraziamenti. Uno in particolare spetta infatti a Guido Sperandio, che anche se non si occupa di recensioni libresche vale la pena conoscerlo… e ancora di più frequentarlo. Perché con lui è possibile concedersi spesso la pausa di un sorriso, in particolare quando ci si sente stanchi, annoiati o giù di tono, visto che le sue battute hanno un effetto tonificante. Guido a mio parere è un personaggio molto interessante, dotato di uno spirito critico vivace, pungente e molto schietto, nonché di una vasta cultura che gli deriva dall’attività di scrittore e giornalista di lungo corso. L’impressione, non so se sbaglio, è che abbia voluto piantare fin dall’inizio delle radici forti e profonde nel mio blog, visto che mi legge con grande attenzione e mi offre sempre l’occasione di uno scambio virtuale. A me naturalmente non può che fare piacere, dal momento che lo stimo e apprezzo a mia volta. Guido però è simpatico e affabile non solo con me, ma anche con tanti altri blogger. Per questo e altro vi suggerisco di fare un salto sulle sue pagine, dove vi capiterà di ridacchiare spesso e volentieri. E sicuramente di fare anche amicizia con lui. E se tra un post e l’altro vi sembrerà di scorgere del fumo non preoccupatevi più di tanto: è quello di una pipa, segno certo e inconfondibile della sua presenza.

Già che ci sono vorrei segnalarvi dei link che non compaiono nella mia lista ma che ritengo validi e interessanti per gli spunti che spesso mi offrono. Si tratta sempre di blog che si occupano di materie letterarie (romanzi, estratti, recensioni brevi oppure articolate), anche se alcuni di essi vanno ben oltre tale compito, visto che affrontano spesso e volentieri delle tematiche culturali che sono di grande interesse. Alcuni li seguo già da tempo, mentre altri sono stati una scoperta più o meno recente. Questa volta l’ordine non è casuale: parto da quelli più impegnati, ossia da chi presenta delle analisi estremamente curate e ricche di contenuti, per poi andare a scalare. Ma come già detto tutti possono offrire spunti e indicazioni di un certo interesse, e in alcuni casi ci sono anche delle recensioni brevi che si rivelano di forte impatto:

Acqua e limone

Francesco Feola

Impressions chosen from another time

Translature

Se un pomeriggio d’estate uno scrittore

La Ciarla

federico mayol

Grafemi

Tratto d’unione

La Biblioteca di Babele

Il giro del mondo attraverso i libri

La golondrina

Testuali parole 2.0

Il Mondo di Athena

Storie dell’altro blog

Le mie letture commentate

E daje, apri sto blog, su

In più vorrei suggerire, a chi ancora non lo conoscesse, di sbirciare nelle pagine di Frottole, che anche se parla poco di libri regala ogni volta ai lettori dei post arguti e ironici, per nulla scontati, spesso divertentissimi. Certo, l’intenzione del titolare è quella di scrivere per infastidire, per divertire e a volte perché non ha altro da fare, come dichiara esplicitamente nel “chi sono”, ma alla fine c’è tanta verità dietro le sue parole, a dispetto del titolo depistante che ha voluto affibbiare al blog.

Che altro dire? Che frequentando le pagine di molti colleghi blogger, anche di persone che non ho citato o che fanno parte di altri circuiti, mi sono resa conto che c’è sempre qualcosa da imparare. Da tutti, veramente da tutti. Da quelli più noti come da quelli meno noti. Perché la popolarità non è sempre un indicatore di qualità, anzi spesso è il contrario. Talvolta si scoprono delle vere e proprie perle in siti che sembrano ignorati e trascurati da tutti. Diventa quindi fondamentale spaziare con l’interesse, esplorare, guardarsi intorno. Spesso mi è capitato di scoprire delle belle recensioni di autori classici o contemporanei in posti di cui non sospettavo neppure l’esistenza. Altre volte mi è capitato di leggere delle analisi che mettevano a fuoco alcuni aspetti di un romanzo che mi erano sfuggiti, anche se lo avevo già letto, e da qui poi il desiderio di riprendere in mano il libro, di rileggerne alcuni passi, di gustarmelo ancora meglio… In sostanza  il messaggio che vorrei trasmettere ai blogger più giovani o di attività recente, ma anche a quelli troppo rinchiusi nella loro tana, è questo: uscite dalla nicchia del vostro blog e gironzolate di più nelle pagine degli altri, sia quelle vicine che lontane. Andate alla scoperta di altri modi di percepire, valutare e scrivere le cose, e poi comunicate, socializzate, misuratevi con idee e riflessioni anche diverse dalle vostre. A cosa serve che scriviate delle cose interessanti se poi non vi conosce quasi nessuno, se vi leggono in pochi o solo per caso? L’attenzione degli altri necessita di essere conquistata, ricambiata, coltivata come un fiore; nulla è gratuito a questo mondo. Ma l’arricchimento emotivo che poi ne deriva, in questa meravigliosa danza “del dare e ricevere”, ripaga alla fine di qualsiasi sforzo. E permette di crescere, culturalmente parlando.

Ecco, volevo essere sintetica e come al solito non ci sono riuscita. Perdonatemi anche questa volta, prometto di impegnarmi di più alla prossima.

33 pensieri su “Ringraziamenti

  1. Io non so come ringraziarti. In ogni caso qui ribadisco ancora una volta: il tuo blog è stupendo. Ti invidio molto, di un’invidia sana, buona, è ammirazione pura. Complimenti di cuore, che ti ho fatto e ti avrei fatto anche se non mi avessi citato, e tu lo sai. Continua così, ma so che non hai bisogno di essere incoraggiata 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Cara Alessandra, stamattina mi sono alzato con la ferma intenzione di spendermi poco e tanto meno spandere parole. Non immaginavo di incappare nel tuo post.
    Cercherò di evitare bieche retoriche e prudentemente parto da lontano.
    Innanzitutto, grazie a te, ho scoperto per esempio il blog “Frottole” (griffe: Madeddu) – divertimento e cultura, felicemente accoppiati. Scrivendo al dottor Madeddu (lo chiamo doverosamente “dottore” anche se laureato in scienze politiche) non ho potuto far a meno di citarti ed esprimere nei tuoi confronti stima e gratitudine (la retorica non riesco ad evitarla, sì, me ne rendo conto, e pazienza, amen!).
    Ho detto sopra “per esempio”, riferendomi a “Frottole”, perchè gli altri blog da te citati non possono non rientrare in una lista di degni dialoghi e incontri.
    E qui condivido pienamente la tua appassionata perorazione a favore dello scambio e allargamento di orizzonti. (Da qualche parte ho scritto che – Nell’attesa di morire qualcosa occorre pure fare.)
    Ho tenuto qui per ultimo quello che il primo istinto, il più di cuore, passionale, eleggeva punto primo: esprimerti un sentito grato grazie.
    A scanso di retorica (riserviamola agli eminenti funerali), mi limito a ripeterlo: ancora: grazie 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Athenae Noctua

    Carissima Alessandra, che onore che tu abbia scelto di citare qui il mio blog, grazie! La stima, naturalmente, è tutta ricambiata: le tue recensioni sono curatissime e ricche di spunti intetessanti, motivo per cui ogni volta che passo di qui imparo qualcosa di nuovo (come le poesie della Szymborska) e stai certa che si nota eccome che ci metti l’anima. Non posso che condividere quanto scrivi sull’importanza della condivisione e dell’interesse reciproco (e per questo andrò al più presto a scoprire i blog che non conosco fra quelli che hai linkato), che sono le soluzioni per fare rete, imparare gli uni dagli altri, confrontarci… e divertirci! Quindi il mio augurio per i tuoi due anni di blogging è in realtà rivolto a noi lettori: che questa tua passione continui e ci regali tanti bei post! Un grande abbraccio e buon finesettimana!

    Piace a 1 persona

    1. L’onore è mio, visto che il tuo blog mi offre sempre l’occasione di ripassare i classici (ma non solo), di riprendere in mano qualche autore o di avvicinarmi ad altri che non avevo ancora approcciato. E poi ti sento come una sorella; minore, vista l’età, ma non per questo meno matura di me, anzi! Il fatto è che mi sento quasi sempre in linea con i tuoi pensieri, con il tuo modo di ragionare e valutare le cose, e forse anche per questo ti sento tanto vicina 😉

      Piace a 1 persona

      1. Athenae Noctua

        Anch’io avverto questa sintonia ed è straordinario per me aver conosciuto virtualmente persone come te con cui ho scoperto di condividere più interessi, idee e stimoli che con tanta gente che incontro personalmente… mi piacerebbe molto incontrarti per due chiacchiere un giorno, chissà quante ne avremmo da raccontarci! 🙂

        Piace a 1 persona

  4. Immeritevole e lusingatissima, ti ringrazio di cuore e ti rinnovo- anzi rinnovo ad entrambe-l’augurio che il nostro percorso parallelo e convergente possa continuare come e meglio di prima – e auspico di tornare a leggere al più presto altre tue pagine sugli argomenti che sai ;-).
    Ti abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. La modestia è dei grandi, e tu infatti vali ben più di quello che vuoi far intendere agli altri di te stessa. Sei una persona di grande e raffinata cultura, oltreché sensibile e sempre disponibile; personalmente ho moltissimo da imparare da te.

      "Mi piace"

  5. Cara Alessandra, che cosa posso aggiungere a quello che già altri ti hanno detto, e meglio di quanto potrei fare io? Che seguo da tempo il tuo blog, che per me venire qui è ormai un appuntamento fisso, che apprezzo molto il “cosa” scrivi e il “come” lo scrivi lo sai da tempo… Non sempre le nostre scelte e i nostri gusti coincidono, ma leggere di autori e di libri che sentiamo lontani può essere solo un arricchimento. Per esempio: io leggo con più attenzione proprio i post in cui parli di libri che, almeno per il momento, non sono tra quelli della mia lista di attesa. Altro esempio: io, come sai, ho un rapporto molto particolare, ambivalente e travagliato con la poesia. Ecco, i tuoi post sui poeti li leggo sempre molto attentamente e con interesse.

    Ti ringrazio molto per avere citato il mio blog. Degli altri che indichi, molti li conosco, li apprezzo e li frequento (alcuni sono anche già da tempo linkati su NonSoloProust); gli altri, quelli che non conoscevo, ho cominciato da ieri ad andarli a vedere/leggere.

    La tua generosità nel segnalare altri blog e siti è davvero meritoria in un mondo, quello della rete, in cui questa disponibilità è — credimi — cosa per nulla scontata ed anzi, molto rara.
    Citare le fonti, indicare un blog, un sito da cui abbiamo tratto materiale per i nostri scritti non solo non tutti lo fanno, ma molti scopiazzano anche, e senza un minimo di pudore.
    Che dire ancora? grazie di nuovo e a rileggerci sui nostri monitor 🙂

    Piace a 2 people

    1. Sono io che, ancora una volta, ti devo ringraziare per la gentile corrispondenza che mi hai sempre manifestato, anche nei momenti in cui le nostre impressioni su un autore divergevano o non collimavano in modo totale. Ognuno ha i suoi gusti letterari e il suo modo di inquadrare le cose, com’è giusto che sia, ma è anche bello, almeno per quanto mi riguarda, provare a calarsi nei panni degli altri per cercare di capire come possono aver vissuto e assorbito una determinata lettura, perché spesso si possono cogliere dettagli importanti che sono sfuggiti. Proprio per questo passare nel tuo blog è per me ogni volta occasione di stimolo e apprendimento, sia per autori che ho già letto che per altri non ancora affrontati, grazie anche al tuo modo di sviscerare e approfondire le cose che è semplicemente encomiabile. Senza esagerare, direi che sei un faro per molti che già ti seguono e ti apprezzano, e proprio per questo spero che non smetterai mai di allietarci con le tue interessanti e bellissime ricerche. Ti mando un grande abbraccio Gabriella, a presto rileggerti!

      "Mi piace"

    1. Ciao Francesco, il tuo blog letterario è veramente bello e interessante, indicativo della grande passione che metti nella cura degli articoli, nell’approfondimento delle varie tematiche… Sei una persona molto preparata, gentile e piena di energie; ti auguro un futuro carico di soddisfazioni!

      Piace a 1 persona

  6. Ciao Alessandra, e grazie. A mia volta, ma lo sai, sento preziosa per me la tua scrittura, e vedo sempre arrivare con piacere un tuo nuovo post. Devo ringraziarti anche per l’occasione, preziosa, che quest post offre, di conoscere altri blog sicuramente interessanti.
    A presto

    Piace a 2 people

    1. Anche per me è importante ogni volta leggerti, perché hai un modo riflessivo di esporre le tue impressioni di lettura che è sempre interessante, che cerca di scavare dentro gli argomenti, di porsi degli interrogativi, e quindi mi accendi spesso la curiosità per libri e autori che non ho ancora letto. Ciao cara, a presto leggerti!

      "Mi piace"

  7. Cara Alessandra, come mio solito arrivo spaventosamente in ritardo. Leggo solo ora il tuo post e mi ritrovo non solo ad essere citato, ma ad esserlo fra altri blog di indubbia qualità, tutti frutto di lavoro e passione. Inutile ripetere una volta di più quanto io apprezzi LnM (e però l’ho fatto ancora, proprio adesso), è necessario invece ringraziarti, perché è assolutamente difficile incontrare qualcuno che sappia e voglia indicare qualcos’altro rispetto a sé, in modo disinteressato. A presto.

    Piace a 1 persona

    1. Frutto di lavoro e passione, proprio così. Passando sulle vostre pagine è esattamente questa l’impressione che si ricava dalla lettura dei vostri articoli. Se si parla poi di condivisione e di rispetto per l’Altro, sono per me delle cose così importanti che non potrei farne a meno. E quando trovo delle persone che ricambiano questa necessità, non posso fare a meno di apprezzarle ancora di più. Un abbraccio Tommaso, nell’attesa di rileggere un altro dei tuoi articoli, che spero ci delizieranno per molto tempo ancora.

      "Mi piace"

  8. Ciao Alessandra,
    ti ringrazio caramente per aver citato il mio blog tra quelli dai quali trai spunto per le tue letture 🙂
    Colgo l’occasione per dirti che molte tue letture mi ispirano moltissimo, a partire dall’autore kirghiso Aitmatov, che spero di reperire e leggere presto per portare avanti il mio giro del mondo 🙂

    A presto e buone letture!
    Claudia

    Piace a 1 persona

    1. Grazie Claudia. Il tuo blog è stato una piacevole scoperta, visto che si propone di leggere libri e autori provenienti da tutti i Paesi del mondo. E in effetti ho notato che ogni tanto posti delle bellissime foto dei tuoi viaggi. Ho scoperto che sei una geologa specializzata in paleontologia, complimenti! Nell’attesa di rileggerti ti auguro tante buone letture, anche con i libri di Cingiz Ajtmatov, che veramente merita per il fascino delle sue storie.

      Piace a 1 persona

    1. Ma figurati, i tuoi post sono sempre così originali e interessanti! E un pizzico di emotività in fondo ci sta bene, perché rende la lettura ancora più piacevole. Contraccambio l’abbraccio 🙂
      Già che ci sono vorrei anche precisare (mi rivolgo a tutti) che le varie citazioni le ho fatte con piacere, perché ci tenevo a segnalare dei link che per un motivo o per l’altro mi avevano colpita, ma non mi aspetto per questo nessun ringraziamento. Quindi… stop ai ringraziamenti! 😀 E ci risentiamo al prossimo articolo 😉

      Piace a 1 persona

  9. Ciao Alessandra, grazie a te per condividere i tuoi bellissimi articoli (da cui traspare tanta passione), per la menzione (sono onorata) e per le belle segnalazioni di altri blog che non conoscevo e su cui troverò sicuramente qualcosa di molto interessante! Buon proseguimento e al prossimo articolo! 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...